Categorie
News

Il simbolismo nei trittici di Walter Riondato per la chiesa di Piombino Dese

Nella chiesa di Piombino Dese, ai lati dell’altare, sono esposti due trittici su tela di grandi dimensioni, installati nel 2014, dell’artista Nino Walter Riondato che mi ha accompagnato a visitarli e a comprenderne il significato.

Il trittico della Pentecoste

Il trittico con la Pentecoste

Posto a destra rispetto all’altare, raffigura l’evento delle Pentecoste, con le lingue di fuoco sopra i discepoli di Cristo e sulla Madonna, che spicca con una veste rosso carminio e un manto celeste, ai piedi della Madonna una pavoncella bianca, simbolo di castità e alterigia. Sopra le teste la colomba dello Spirito Santo apre le sue ali in cielo.

A sinistra di questo pannello centrale c’è una scena bucolica con tre putti che giocano, il lupo e l’agnello che convivono in pace nelle’Eden. Il fiume che scorre è il Sile le cui risorgive sono a Piombino Dese, i fiori e le piante sono tipici dell’area attorno al Sile.

Il pannello con la scena bucolica

A destra del pannello della Pentecoste troviamo il pannello con i due parroci di Piombino Dese che hanno preceduto monsignore Giorgio Marangon, committente ecclesiastico di questa opera, ai loro piedi una piccola salamandra, simbolo di castità.

Il trittico della Resurrezione

Il trittico della Resurrezione

Il trittico della Resurrezione si trova a sinistra dell’altare, vi è rappresentato Cristo, avvolto da teli come una crisalide che, uscito dal sepolcro, prende il volo e sale in cielo.

Nel pannello di destra ci sono i Santi Pietro, fondatore della Chiesa, e Giovanni, simbolo dell’Amore. Alle loro spalle ci sono i simboli delle attività produttive di Piombino Dese: la fabbrica e i campi per il lavoro agricolo.

Gli animali del trittico della Resurrezione

Nel pannello di sinistra ci sono degli animali: è raffigurato un cavallo per ringraziare la compagnia del Cavallo che ha commissionato l’opera, ai suoi piedi il gallo animale tipico della zona e un cane, simbolo di fedeltà, che dorme placidamente.

Se passate per Piombino Dese, località tra Padova e Castelfranco Veneto, fermatevi a visitare queste opere, ne vale la pena.

La Chiesa di Piombino Dese

Una precisazione: non si tratta di affreschi, come è stato erroneamente riportato*, ma di dipinti su tela che sono stati realizzati in studio, su disegni originali di Nino Walter Riondato approvati dai committenti. Successivamente le tele sono state installate in chiesa. Il pannello più alto è di poco superiore ai 6 metri.
*articolo “La vita del popolo”

Si ringrazia la Parrocchia di Piombino Dese, Greta Riondato per i disegni delle vesti dei personaggi, Barbara Furlan per la realizzazione dei dipinti e il falegname Franco Pizzolato per gli allestimenti.

Foto e testi di A.Bessega

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *